CONTROLLI non DISTRUTTIVI

I Controlli Non Distruttivi (CND) sono il complesso di esami e prove condotti impiegando metodi che non alterano il materiale e non richiedono la distruzione o l’asportazione di campioni dalla struttura in esame finalizzati alla ricerca ed identificazione di anomalie strutturali della struttura stessa. Le metodologie di controllo possono essere classificate in due diversi modi: volumetriche e superficiali. Le prime mostrano indicazioni presenti in tutto il volume dell’oggetto (RT, UT,), mentre le altre mostrano solo i difetti affioranti in superficie o molto prossimi alla superficie (PT, VT, M.T.). Rovergamma esegue controlli non distruttivi sia in fase di pre-service ( fase di costruzione) e sia durante le manutenzioni in esercizio; lo scopo è sempre quello di individuare discontinuità nei componenti esaminati e di stabilirne l’accettabilità o meno in base alle normative di riferimento adottate.

Liquidi Penetranti

La prova non distruttiva mediante liquidi penetranti è una procedura d’ispezione dell’integrità superficiale di un pezzo ferroso o non ferroso e possibilmente non poroso superficialmente in analisi. Il penetrante viene applicato mediante spruzzatura, pennello o immersione permettendo così ...

Leggi tutto

Controllo Magnetoscopico

Questo tipo di prova non distruttiva può essere effettuata solo su componenti ferromagnetici. Un pezzo o un componente ferromagnetico se sottosposto a magnetizzazione, mette in evidenzia eventuali discontinuità affioranti in superficie o poste immediatamente al di sotto di essa (qualche ...

Leggi tutto

Controllo ad Ultrasuoni

Questa prova non distruttiva consente di rilevare discontinuità nel pezzo esaminato potendone stabilire la natura, la posizione e la profondità della stessa. Rovergamma esegue controlli ultrasonori su laminati, forgiati, fucinati e saldature; esegue inoltre controllo mediante spessimetrie con ...

Leggi tutto

Controllo Radiografico

La radiografia è la tecnica che consente di ottenere immagini del contenuto di un oggetto mediante impressione di un elemento sensibile, pellicola,  da parte di radiazioni ionizzanti raggi x o y.
Il meccanismo di formazione dell’immagine è legato al differente assorbimento delle radiazioni nel ...

Leggi tutto

Rilevazione Fughe

Rovergamma esegue controlli per rilevare possibili perdite con rilevazione fughe principalmente su saldature di fondi di serbatoi (con metodologia vacuum box) e su saldature di apparecchi a pressione (saldature tubo÷piastra tubiera, rinforzi su bocchelli etc..). La prova consiste nel mettere in ...

Leggi tutto